Un nuovo modo


Sì, mi pare sia sabato, almeno così mi dice la scritta sul telefono. Ogni volta che entro in quei dieci giorni così detti delle "vacanze natalizie", perdo il senso del tempo. Tutto diventa un'eterna domenica: con quella vocina interiore che dice cosa dovresti fare ("dai portati avanti nel lavoro come avevi detto fino al 22 di dicembre; programma tutto l'anno in anticipo; questa volta inizia davvero a lavorare su Etsy con quei due mesi di anticipo che ti occorrono per far funzionare tutto; suvvia, mica vorrai aspettare davvero il 7 gennaio a fare tutto?!) e il tuo Io stanco, stanco come nemmeno quando dovevi preparare tre esami in due settimane. Sì, adesso hai sistemato casa, ti vuoi rilassare e mettere nella poltrona comoda a leggere e stare ferma? Alle volte avere un lavoro che ti gestisci tu e che puoi portarti a casa non è un bene. Avere un lavoro che puoi fare davanti ai film non è così conveniente come pensavi. Adesso mi fermo, lo giuro, avevo aperto questa pagina dieci minuti fa per farvi vedere le prime foto scattate in quello che adesso posso chiamare studio (o se me la voglio tirare il mio home office), volevo farvi vedere dei guanti che già dovreste conoscere, solo utilizzati in un altro modo. Quindi ora mi ordino di fermarmi ed ecco qui. [gallery link="file" type="slideshow" ids="1626,1561"] Li potete trovare qui.

Leave a comment


Please note, comments must be approved before they are published