Non potersi fermare

mare

Ancora non mi posso fermare. Vorrei avere cinque giorni solo per dormire, altri cinque per leggere dieci libri memorabili e altri cinque da passare camminando a caso per le strade di Londra. Invece no, non posso nemmeno stare ferma a casa a lavorare. Devo correre, andare, spostarmi, stare sveglia e interagire anche con il resto del mondo. Vorrei fermarmi e pianificare al millimetro tutte le cose nuove che voglio fare, tutti i piccoli cambiamenti che vorrei apportare. Vorrei pulire casa anche in quei minuscoli punti che solitamente tralascio per pigrizia, vorrei pulire tutto per sporcare dall'inizio. Vorrei iniziare a fare scatoloni e buttare via le cose inutili accumulate in tre anni. Invece devo aspettare almeno novembre. Ho ancora una settimana piena di spostamenti, sono belli e li voglio fare, ma ho bisogno di riprendere la mia fermezza, la mia solita settimana.

Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published