Her


                                            19 gennaio

Sai G, ieri sera ho visto  un film che, secondo me, ti sarebbe piaciuto molto. E' uno di quei classi casi in cui finisci per vedere e rivedere all'infinito quelle scene. La prima volta vedi il film, un po' per caso, un po' per sentito dire e un po' per curiosità. Per i primi cinque minuti sei spiazzato, e se certa gente avesse ragione e mi ritrovo a guardare un'ora e mezza di primi piani di Joaquin Phoenix? Non sarebbe così male, ma tanto varrebbe farmi una board su Pinterest e vedermi quella. No G, non avere paura di quello, aspetta un altro minuto e vedrai come cambiano le cose. Continui a vedere il film, di minuto in minuto sei sempre più preso. Tutto è bello, dalla fotografia, alla storia, alla musica (alla fine scoprirai che c'è lo zampino degli Arcade Fire e tutto ti sarà più chiaro. Ma aspetta, il film è di Spike Jonze, giusto? Sì, lui. E l'ultimo film che ha fatto non era Nel paese delle creature selvagge? Sì sì. Ma non c'entravano anche in quel caso gli Arcade Fire? O erano solo la canzone usata per attirare ancora di più le persone come me a vedere il film? Sai che non lo so, dovremmo controllare). Cosa ti stavo dicendo? Ah, certo. Dopo dieci minuti avrai deciso che questo è probabilmente il tuo film preferito del 2014, che appena puoi ti compri il dvd e lo metti nella tua selezione immaginaria da cui vai a pescare ogni volta che vuoi vedere qualcosa, ma sei senza serie tv, non ci sono film nuovi da provare o no, non puoi rivedere 500 days of summer un'altra volta questo mese. Quindi ecco, guardalo per favore e poi dimmi se ho immaginato giuste le tue reazioni.   Un abbraccio   ps: ho controllato e in Nel paese delle creature selvagge, Spike Jonze aveva solo utilizzato Wake Up degli Arcade Fire.

Leave a comment


Please note, comments must be approved before they are published